Il Marchio
Thierry Rabotin Logo

La nostra azienda produce scarpe che nessun’altra società fa. Facciamo le cose che nessuna altra società potrebbe mai fare. In realtà, siamo l’unico marchio al mondo che fa letteralmente le proprie scarpe in un proprio stabilimento in esclusiva.

Il nome di Thierry Rabotin oggi significa il marchio italiano di calzature preminente di scarpe confortevoli preferito delle donne fashion-forward.

Lo stile ineguagliabile, l’alta qualità dei materiali utilizzati e l’attenzione scrupolosa in ogni dettaglio di ogni paio di scarpe Thierry Rabotin hanno portato in tutto il mondo il riconoscimento e l’apprezzamento.

Lo Stilista

La filosofia di design di Thierry Rabotin è perfettamente espressa in una delle sue frasi:

“Mi piace disegnare scarpe che avvolgono i piedi dando la piacevole sensazione di camminare a piedi nudi”

Thierry Rabotin considera la progettazione non solo come un modo di sperimentare con stile, ma come uno strumento per lo sviluppo di dettagli con l’obiettivo di offrire un comfort di prim’ordine.

Nel corso degli ultimi decenni, Thierry Rabotin ha trovato un equilibrio tra forma e funzione, creando una linea elegante che incontra lo stile basata sulla costruzione a “sacchetto”.

Thierry Rabotin
L'Azienda
Giovanna Thierry Karl

Le scarpe Thierry Rabotin sono create con la dedizione che permette di produrre esclusivamente comode scarpe alla moda di alta qualità ed è un modo responsabile di rispettare la preoccupazione del consumatore riguardo la perfetta vestibilità.

Tutte le scarpe, realizzate utilizzando solo selezionati pellami di qualità premium e tessuti, sono prodotte sotto la direzione di Thierry Rabotin, Karl Schlecht e Giovanna Ceolini nel proprio stabilimento di Parabiago, situato in una regione italiana nei pressi di Milano, dove l’artigianato sì è sviluppato per essere il migliore al mondo.

Lo Stabilimento

Molti anni dopo l’apertura della sua fabbrica, Thierry Rabotin è tra le poche aziende di scarpe italiane che ancora producono esclusivamente in Italia e acquista tutti i componenti da rinomati fornitori italiani.

Azienda

Parabiago Collezioni Srl
Via Mario Re Depaolini, 80,
20015 Parabiago (MI) ITALY
(lat. 45.5465, lon. 8.9592)

Fatte a Mano in Italia
tr_img1
tr_img2
tr_img3
tr_img4
tr_img5

Dipendenti qualificati e impegnati sono una parte importante del nostro successo. Il viaggio di una scarpa Thierry Rabotin dallo schizzo del designer alla confezione è lunga e comprende molte fasi di produzione.
Senza il nostro artigianato di valore, gli uomini e le donne che lavorano con molta passione, Thierry Rabotin non sarebbe in grado di produrre calzature uniche di alta qualità.

tr_img6
tr_img8
tr_img7
tr_img9
tr_img10
tr_img11

Grazie al legame con la tradizione calzaturiera, siamo tornati indietro nella sua storia dando nuova vita al mestiere e alle tecniche tradizionali di generazioni dei migliori calzolai del mondo. Una delle caratteristiche di Thierry Rabotin è la capacità di coniugare la tradizione con l’innovazione. Anche se le scarpe Thierry Rabotin sono prodotte in un contesto all’avanguardia, vi è una preferenza per le tecniche artigianali di lavorazione che utilizzano principalmente la mano dell’uomo.

tr_img12
tr_img12
tr_img14
tr_img15
tr_img16
L'ingrediente Segreto

Il metodo di lavorazione a “sacchetto” è una tecnica che permette la fabbricazione di calzatura particolarmente confortevole. Questo processo di lavorazione secondo le regole della più autentica tradizione calzaturiera italiana prevede fino a duecento passi che richiedono notevole abilità, esperienza e competenza.

Durante la fase di cucitura, il rivestimento in nappa pieno fiore è attaccato come un “sacco” lungo il suo bordo, il che consente di costruire una scarpa senza elementi rigidi utilizzati nella maggior parte delle scarpe.

La scarpa diventa più leggera e permette al piede di muoversi naturalmente. Un materiale imbottito traspirante è inserito tra la suola e la fodera per fornire il duraturo assorbimento degli urti lungo tutto il piede.

La struttura flessibile permette l’applicazione di tacchi che richiedono l’incorporazione della soletta e del tallone. Questo “ponte” tra il tallone e la pianta del piede è costruito sotto il sottopiede imbottito con uno strato di schiuma a memoria di forma che diminuisce la pressione sull’arco plantare.